KitKat deride iPhone 6 plus: “Noi ci rompiamo, non ci pieghiamo” FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Settembre 2014 14:38 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2014 12:26

ROMA – KitKat polemizza con Apple: “Le nostre barrette si rompono, non si piegano”. Il riferimento, nemmeno troppo velato, è al nuovo iPhone che si piega.  La nota marca di barrette di cioccolato scrive sul suo profilo Twitter:

We don’t bend, we #break.

E poi usa gli hashtag #iphone6plus e #bendagate (che era la prova piegamento dell’iPhone 6 Plus)

L’iPhone 6 Plus, denunciano molti fan, si deforma come se fosse stato piegato con forza. Tutta colpa, azzarda qualcuno nei forum, alla maggior lunghezza di questo modello rispetto ai precedenti. L’alluminio, di cui è fatto iPhone 6, non è abbastanza forte per il nuovo look più sottile (7,1 millimentri contro i 7,6 millimetri del precedente iPhone 5S) e più lungo (158,1 millimetri contro i 7,6 di iPhone 5S).

Il sito Macity ha citato l’esperimento compiuto da One of the Nine su 300 iPhone da piegare:

Il video è una raccolta dei primi 300 iPhone 6 piegati pubblicati sul sito web, riportato da MacBidouille, una carrellata di fotografie accompagnate da un motivo intrigante accuratamente scelto: si tratta della canzone Bananaphone di Raffi, disponibile anche su iTunes. I giorni in cui il tormentone del bendgate di iPhone 6 ha raggiunto l’apice sono passati, con decine di prove, interviste e in ultimo test di laboratorio indipendenti che hanno posto fine alla diatriba, specialmente quelli effettuati dall’associazione consumatori USA e in Italia da Altro Consumo, in cui si è dimostrato scientificamente che i nuovi iPhone 6 non si piegano né più né meno di altri smartphone. Ciò nonostante le testimonianze raccolte da One of the Nine sono qui a ricordare che il fenomeno non è scomparso e non soprattutto non sarebbe così limitato come dichiarato da Apple.