La “mano di Dio” nell’universo: la foto della pulsar scattata dalla Nasa

di Veronica Nicosia
Pubblicato il 11 gennaio 2014 5:00 | Ultimo aggiornamento: 14 gennaio 2014 10:55

ROMA – La “mano di Dio” è stata fotografata da NuStar, il telescopio della Nasa. Una pulsar, stella ormai al termine della sua vita, che si trova in una nebulosa distante 17mila anni luce dalla Terra. Un oggetto stellare denso, dal diametro di appena 19 chilometri e che ruota attorno a sé stessa 7 volte in un secondo. La stella espelle particelle che interagiscono con il campo magnetico del materiale emesso e il risultato finale è la nube, che somiglia ad una mano nell’universo.

Hongjun Ann, astronomo della McGill University di Montreal, ha spiegato:

“Noi non sappiamo se la forma di mano sia un’illusione ottica. Con NuStar siamo riusciti ad ottenere un’immagine migliore, ma la mano somiglia più ad un pugno pronto ad offrirci qualche indizio”.

(Credit Photo: Nasa/NuStar)

La "mano di Dio" nell'universo: la foto della pulsar scattata dalla Nasa