“Larva gigante di punteruolo rosso trovata in Campania”, bufala diventata virale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 gennaio 2014 8:45 | Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2014 8:45

NAPOLI – Una maxi-bufala tirata fuori da alcuni siti casertani diventa prima verosimile e infine “vera” perché compare su migliaia di bacheche.

La notizia riguarda un killer silenzioso, il punteruolo rosso, insetto che ha sterminato milioni di palme giganti, almeno la metà di quelle esistenti al Centro-Sud. Nel caso specifico una larva gigante dell’animale sarebbe caduta al suolo a Capriati al Volturno da una palma morta emettendo persino suoni equini.

Ecco cosa hanno riportato alcuni siti campani: “I vigili del Fuoco hanno rinvenuto a Capriati al Volturno una larva gigante di punteruolo rosso, (Rhynchophorus ferrugineus) micidiale parassita di molte specie di palme, famosa per aver distrutto milioni di piante negli ultimi tempi in Italia. La larva, dalle dimensioni incredibili, era ancora viva ed emetteva acuti striduli da poter essere confusi con un nitrito di cavallo”.

Larva gigante di punteruolo rosso in Campania, la maxibufala