Laura Castelli, sottosegretaria al Mef, dimentica l’apostrofo. Gaffe su Facebook

di Redazione blitz
Pubblicato il 7 luglio 2018 10:40 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2018 8:52

ROMA – Laura Castelli, deputata grillina nonché sottosegretario al ministero dell’Economia, è incappata sui social in una figuraccia. Già, perché ha postato una foto che la ritrae ha scritto [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]: “Sono riuscita a trovare un oretta (senza apostrofo, ndr) per completare il corso di E-Learning del Bilancio Pubblico degli Enti Locali. A brevissimo li potrete vedere!! Avanti tutta!!”.

E’ impossibile non ricordare la gaffe di Laura Castelli al convegno dell’Ordine dei commercialisti. Durante la campagna elettorale la Castelli era ospite degli Stati Generali della professione dei Dottori Commercialisti. Professione per esercitare la quale è necessario essere iscritti ad un apposito albo professionale al quale si accede dopo aver superato un esame di Stato. La Castelli si deve essere sentita davvero a casa perché si è presentata così: “Sono laureata in Economia, non sono un commercialista ma nella vita ho avuto un mio studio, ho lavorato nello studio di famiglia che si occupa di contabilità, paghe, e conosco…”. L’onestà e la trasparenza dell’onorevole pentastellata però non sono state apprezzate dalla platea che ha iniziato a vociare e sogghignare. Ed in effetti è curioso che ad un convegno nel quale si è discusso anche di chi esercita abusivamente la professione arrivi una persona a dire che pur non essendo commercialista ha esercitato la professione e ha avuto pure uno studio. La Castelli voleva semplicemente attirare le simpatie del pubblico ed infatti poco dopo ha ribadito “mi ritengo un tecnico” ricordando anche che “ho lavorato in un CAF“.

laura castelli apostrofo

Laura Castelli, sottosegretaria al Mef, scorda l’apostrofo. Gaffe su Facebook