foto notizie

Lazio, contestazione anti Lotito dei tifosi: striscioni pro Cragnotti (foto)

ROMA – Nuova contestazione dei tifosi della Lazio contro il presidente Claudio Lotito. Durante la partita col Sassuolo, allo stadio Olimpico sono stati esposti vari striscioni con il classico “Vattene”, l’epiteto “Lotirchio” e soprattutto i laziali hanno inneggiato a Sergio Cragnotti, il presidente dell’ultimo scudetto (ma anche quello dei debiti e del crac Cirio)

Dopo il corteo partito poco dopo le 18 i tifosi hanno affollato le gradinate dell’Olimpico e come promesso hanno mostrato migliaia di cartoncini bianchi con la scritta ‘libera la Lazio’ all’ingresso delle squadre in campo. All’arrivo in tribuna, fischi da tutto lo stadio per il presidente Lotito.

Nel ‘muro’ di cartoncini con la scritta ‘Libera la Lazio’ esposti in tutti i settori dello stadio Olimpico spiccavano numerosi striscioni: ”Lotito ladro di sogni”, ‘Lotito vattene”, ‘O noi o lui’, ‘Sei come Cimabue fai una cosa e ne sbagli due”, sono alcune delle scritte mostrate nel corso del match il Sassuolo.

”Caccialo via tribuna caccialo via” è invece il coro intonato dai supporter e rivolto alla Monte Mario dove il patron biancoceleste siede impassibile tra il ds Igli Tare e il presidente della Lega Serie A, Maurizio Beretta. Ironicamente la tifoseria sta cantando anche ”evviva la sparuta minoranza”, riferendosi alle dichiarazioni di Lotito che in passato aveva identificato così i suoi contestatori.

Foto Ansa

To Top