Lesus al posto di Jesus sulla medaglia di Papa Francesco: vale una fortuna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Ottobre 2013 11:16 | Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2013 15:09

ROMA – Una L al posto di una J e “Jesus” diventa “Lesus” sulla medaglia ufficiale del primo anno di Papa Francesco. Sono 4 le medaglie sbagliate che valgono una fortuna e diventano il cent “Mole” o ancora il “Gronchi rosa” del Vaticano. La medaglia infatti è stata coniata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano in oro, argento e bronzo.

La distribuzione della medaglia era cominciata martedì 8 ottobre presso l’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica (Apsa) nella Città del Vaticano e presso la Libreria Editrice Vaticana, in piazza San Pietro, piazza Pio XII e via di Propaganda. Opera dell’artista Mariangela Crisciotti, la medaglia reca sul dritto il volto del Pontefice in posa frontale, benedicente, con zucchetto e stola. Attorno all’immagine la scritta: “Franciscus Pont. Max. An. I”. A destra, in piccolo, il cognome dell’artista; sul bordo la dicitura: “E Civitate Vaticana” e il numero della medaglia.

Sul rovescio è riportata l’espressione, tratta dalle Omelie di san Beda il Venerabile, “Vidit ergo Jesus publicanum et quia miserando atque eligendo vidit, ait illi sequere me”. Ed è proprio in questa frase che la J di Jesus è stata sostituita da una L.

Di chi è la responsabilità? “Non nostra”, ha chiarito il Poligrafico dello Stato, interpellato dall’Ansa, sottolineando di aver ricevuto dal Vaticano il materiale “creator”, cioè il gesso dal quale viene ricavato attraverso scansione laser il conio che poi viene stampato.

Al Poligrafo negano ogni responsabilità: “Normalmente quando i progetti sono nostri verifichiamo tutto, questo è un calco che ci è arrivato così. Ci è arrivato tutto già pronto, noi abbiamo preso e coniato, e poi abbiamo consegnato la medaglia al Vaticano”.

Lesus al posto di Jesus, caccia alle 4 medaglie: valgono una fortuna