Libby, pitbull salvata dalla soppressione diventa cane-poliziotto FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Maggio 2015 13:31 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2015 21:08

HOUSTON (STATI UNITI) – Libby è l’unico esemplare della sua cucciolata sopravvissuta alla soppressione decisa dalle dure regole applicate in molti canili statunitensi. A salvare questo esemplare di Pitbull è stata Marcia Poitter, una delle responsabili del gruppo Operations Pets Alive.

Questo tipo di razza, vista la fama negativa che ha, in molti casi non viene neanche presa in considerazione per le adozioni. Libby però è stata più fortunata ed è stata salvata, restando in addestramento per tre anni presso il centro. La donna racconta allo Houston Chronicle, che la cagnetta è stata salvata grazie al fatto che era molto più esuberante e le piaceva giocare. Poi è stata vista da un avvocato che già possedeva un pittbull che ha parlato di questo esemplare a Brad Croft, il fondatore del centro texano per la formazione dei cani poliziotto. Croft, dopo averla conosciuta ha deciso di inserirla nel suo piano di addestramento ed ora, dopo mesi di formazione Libby è pronta a lavorare nella sezione anti-droga.