Libia. Attentato ambasciata di Francia a Tripoli: danni e feriti

Pubblicato il 23 Aprile 2013 8:29 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2013 8:45

TRIPOLI –  Un attentato all’ambasciata francese a Tripoli, in Libia, ha causato danni e almeno due feriti la mattina del 23 aprile. Un’autobomba è esplosa davanti all’ambasciata ferendo due guardie della sicurezza. Dall’ambasciata fonti un funzionario ha dichiarato: “C’è stato un attacco all’ambasciata. Crediamo che si sia trattato di un’autobomba. Ci sono stati molti danni e due guardie sono rimaste ferite”.

Il sito Sky News scrive che l’ambasciata era già stata oggetto di atti vandalici e graffiti anti francesi. L’attacco secondo Tim Marshall, inviato di Sky News, è l’ennesima dimostrazione di come i francesi e gli inglesi siano ancora obiettivi sensibili per gli attentati.

L’edificio dell’ambasciata di Francia, colpito oggi da un attentato con un’autobomba, è stato gravemente danneggiato e una parte del muro di cinta è stata distrutta. Lo riferisce un giornalista della France Presse sul posto. Completamente carbonizzate due auto parcheggiate davanti all’ambasciata. Secondo la testimonianza degli abitanti del quartiere residenziale di Gargaresh, dove si trova la sede diplomatica francese, “una forte esplosione è stata sentita alle sette di questa mattina”.

Libia. Attentato ambasciata di Francia a Tripoli: danni e feriti

Libia. Attentato ambasciata di Francia a Tripoli: danni e feriti (Foto da Twitter)