Livorno in Serie A, grande festa in città: bandiere, striscioni e caroselli (foto)

Pubblicato il 3 Giugno 2013 9:07 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2013 9:07

LIVORNO – Caroselli di auto e motorini sul lungomare e in tutta la città,  clacson che suonano senza sosta, sventolio di bandiere, striscioni, sciarpe amaranto indossate dai più e anche magliette con scritto serie A: Livorno sta festeggiando il ritorno nella massima serie, conquistato stasera contro l’Empoli, nello stadio di casa.

Al fischio finale della partita c’e’ stata un’invasione di campo pacifica da parte dei tifosi che poi si sono riversati in strada.

”Ora siamo in serie A e ce la godiamo, anche grazie a Piermario che ci ha guidato da lassu”’.

Cosi” il presidente del Livorno Aldo Spinelli commenta la promozione in serie A. Poi il patron rivolge un pensiero anche alle 9 vittime dell’incidente portuale di Genova:

”Io sono genovese e imprenditore portuale – ha detto Spinelli – e questi ragazzi sono la mia gente, tra l’altro li conoscevo tutti personalmente. Adesso che siamo in serie A credo che Genia, Sampdoria e Livorno dovrebbero organizzare un triangolare per raccogliere fondi da devolvere alle famiglie colpite da questa immane tragedia”.

Il servizio fotografico di LaPresse.