Luciano Ponzetto, veterinario che uccide leone in Tanzania

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Novembre 2015 17:13 | Ultimo aggiornamento: 3 Novembre 2015 17:15

ROMA – Lo hanno già ribattezzato il Walter Palmer italiano, il dentista americano che uccise il leone Cecil in Zimbabwe. Luciano Ponzetto, veterinario di Caluso, in provincia di Torino, ha scatenato l’ira degli animalisti sul web. Motivo? Anche lui ha ucciso un leone, durante un safari in Tanzania.

La prova è in una foto pubblicata e poi rimossa dal sito Safari Italian Chapter, che lo ritrae sorridente sulla carcassa del povero animale. La foto ha fatto il giro del web scatenando proteste e polemiche.

Il sito, che nello statuto annovera tra le sue finalità quella di “promuovere la caccia per la conservazione della fauna nel mondo intero”, ha subito rimosso la foto incriminata insieme a quella di altri soci in posa con i loro “trofei” di caccia.

Il veterinario, dal canto suo, non accenna a scusarsi: “La mia professione – ha detto – non è incompatibile, né sotto il profilo deontologico né sotto quello morale, con attività di caccia o safari, praticate nel rispetto delle vigenti leggi”.

Luciano Ponzetto, veterinario che uccide leone in Tanzania