Ludovico Einaudi diffida M5s: “Togliete il mio brano dal video anti-euro”

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 febbraio 2015 15:24 | Ultimo aggiornamento: 6 febbraio 2015 15:24

ROMA – Un caffè a 800 lire? Sì, ma senza sottofondo musicale di Ludovico Einaudi. A diffidare il Movimento 5 Stelle è stato lo stesso compositore che ha dalla sua pagina Facebook ufficiale ha chiesto la rimozione di un suo brano dal video anti-euro lanciato nei giorni scorsi dai grillini che promuoveva il Referendum per il ritorno alla Lira.

Il Maestro, si legge in una nota del suo staff,

“non ha mai autorizzato né intende autorizzare l’uso di sue musiche all’interno di spot o filmati di qualsiasi natura politica o propagandistica. Il video che sta circolando in questi giorni sul web ha utilizzato il brano in modo illegittimo senza interpellare né l’artista né i detentori dei diritti. Per questo motivo è stata richiesta la rimozione del brano dal filmato”

Ludovico Einaudi diffida M5s: "Via il mio brano dal video anti-euro"