M5s denuncia spot che rovina skyline di Roma: “Offende cupola San Pietro” FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Maggio 2015 0:43 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2015 0:43

ROMA – Un cartellone pubblicitario che rovina lo skyline di Roma, oscurando di fatto la vista della cupola di San Pietro. Una vera e propria offesa secondo le senatrici del Movimento 5 stelle Paola Taverna e Michela Montevecchi, che hanno attaccato il Comune di Roma, il sindaco Ignazio Marino e la sovrintendenza del ministro Dario Franceschini.

La Taverna ha annunciato insieme alla senatrice Montevecchi che il Movimento 5 stelle presenterà un’interrogazione parlamentare sull’accaduto e su Twitter ha chiesto al Campidoglio:

“E allora solo perché è del Vaticano cosa facciamo? Ci giriamo dall’altro lato?”.

Le senatrici M5s sostengono che sia stato

“venduto’ a Marchionne uno degli scorci più belli di Roma. L’impossibile e l’assurdo è diventato possibile a Roma, dove da qualche giorno una enorme pubblicità ‘rosso fuoco’ della Fiat campeggia ad inizio di via Conciliazione violentando tutta la visuale di piazza San Pietro da ponte Sant’Angelo e Ponte Umberto I”.

Secondo le senatrici,

“i turisti sono allibiti, si recano sui ponti per fotografare uno degli angoli più belli della Città più Bella del Mondo, scuotono la testa e se ne vanno”.

E prima della risposta del Campidoglio si chiedevano:

“Chi ha permesso di violentare così il paesaggio di Roma? Nei palazzi in ristrutturazione si devono realizzare teli con le sagome di monumenti storici, lasciarli bianchi o utilizzare almeno colori consoni. Ministro dove sei? Sindaco Marino dove sei? Soprintendenza delle Belle arti e paesaggio per il Comune di Roma dove sei?”.

Il Movimento 5 Stelle ha annunciato che

“presenterà una interrogazione urgente al Governo per rivedere le norme. Intanto se Marchionne ama Roma e l’Italia rimuova immediatamente questo scempio. Se non lo farà lui provveda il Ministero o il Comune con le autorità preposte”.

VENDUTO A MARCHIONNE LO SCORCIO PIU’ BELLO DI ROMAAscoltate la denuncia M5S Il sindaco Marino e il Ministro Franceschini ne risponderanno ai cittadini!

Posted by MoVimento 5 Stelle Senato on Giovedì 21 maggio 2015