M5s: “E’ morto Giorgio, quello sbagliato”. Epic fail di Debora Billi su Twitter

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Luglio 2014 11:31 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2014 11:36
Debora Billi: "E' Morto Giorgio, Quello sbagliato"

Debora Billi

ROMA – “Se ne è andato Giorgio. Quello sbagliato. #faletti”. Così ha scritto Debora Billi, responsabile web M5s alla Camera, sul suo profilo Twitter, augurando nemmeno troppo velatamente la morte al Capo dello Stato, Giorgio Napolitano. Una battuta infelice che le ha procurato, come era prevedibile, una pioggia di critiche persino dai colleghi Cinque Stelle.

Un tweet di cattivo gusto, pensato e postato di getto venerdì in tarda serata, dopo la morte del compianto attore, cantante e scrittore piemontese, Giorgio Faletti. La “giornalista, blogger, estremista, mamma. Resp. Web M5S Montecitorio”, come si definisce la stessa Billi sul suo profilo Twitter, nonostante gli attacchi, non ha però rimosso il messaggio aggiungendone uno in cui fa una sorta di autocritica (“così imparo a rubare le battute”) e un altro in cui scrive: “Madre miserabile” “bestia” “schifosa”… Ahem si, sono io la maleducata”.

Alla fine si è scusata via Facebook:

“Le battute infelici scappano, speriamo stavolta siano scappate per sempre. Desidero scusarmi personalmente con il Presidente Napolitano per l’accaduto, augurandogli naturalmente una vita lunga e serena, e con il M5S a cui ho creato imbarazzo. Non accadrà più”. 

Ma non è bastato a frenare le polemiche, pure da parte dei Cinque Stelle. Una su tutti Patrizia Menchiari, “blogger e cittadina in movimento” di Brescia che ha commentato:

“Vai a studiarti gli epic fail e impara che scusarti e piantarla è meglio di fare la vittima. Con la tua cazzata danneggi il m5s”.