foto notizie

M5s, Ivan Catalano dimissionario: lite con Di Benedetto su Twitter per i soldi

ROMA – Nervi tesi e battibecchi sulla pubblica piazza dei social network, tra i deputati del Movimento 5 Stelle, all’indomani della cacciata dei quattro senatori dissidenti e la conseguente valanga scissionista. Il deputato Ivan Catalano, in uscita dal gruppo si è accapigliato su Twitter con l’ex collega 5 Stelle Chiara Di Benedetto, sul solito tormentone dei soldi non restituiti.

Questo lo scambio di messaggi al vetriolo tra i due:

“Prima di chiedere spiegazioni politiche per l’allontanamento di Alessio Tacconi e Ivan Catalano chiedetegli: #tirendiconto?”, scrive Di Benedetto, con riferimento all’obbligo di rendicontazione delle spese e restituzione di parte dello stipendio che hanno i grillini.

“Ma renditiconto te”, risponde piccato Catalano, che aggiunge sibillino:

“Se dovessi raccontare quello che dici in Aula…”.

Di Benedetto insiste:

“Quanti soldi NON hai restituito nel giro di un anno di legislatura?”.

“E’ scritto nel bonifico”, risponde il deputato.

Intanto, si inseriscono nella conversazione anche altri utenti di Twitter, che attaccano Catalano:

“Non dimenticare il malloppo, non sei degno di proseguire il cammino, meglio perderti! Fuori subito”.

“Ok”, si limita a rispondere il grillino in uscita dal gruppo parlamentare.

Perché ce l’abbiano proprio con Catalano è presto detto: il deputato a febbraio non ha versato i soldi nel fondo per il microcredito alle Pmi, preferendo donarli alla Chiesa Cattolica. Lo racconta il Messaggero:

Questa volta l’accusa lanciata nei suoi confronti è aver donato 4 mila euro alla Chiesa e non al fondo di garanzia per il microcredito alle piccole imprese, un fondo aperto dai 5 Stelle. Peccato grave? “Al di là del fatto che sono un cattolico praticante e che dunque la scelta attiene alla coscienza, è stata un gesto di coerenza. Ho presentato un’interrogazione parlamentare. La gestione del fondo creato dalla Banca del Mezzogiorno per dare sostegno all’economia del Meridione non sembra in linea con gli obiettivi. Versare lì i miei soldi sarebbe stato incoerente. Ho chiesto al governo di fornire un resoconto dettagliato dei finanziamenti erogati e dei relativi destinatari, come potete leggere sul mio blog”.

M5s, Ivan Catalano dimissionario: lite con Di Benedetto su Twitter per i soldi

To Top