M5s Leaks, “hacker del Pd” pubblicano mail Bernini, Vignaroli e Turco

Pubblicato il 3 Maggio 2013 8:35 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2013 9:08

ROMA – Dopo il caso di Giulia Sarti, gli “hacker del Pd” pubblicano altre mail dei parlamentari del Movimento 5 stelle. Stavolta nel mirino degli hacker ci sono le corrispondenze di Massimiliano Bernini, Tancredi TurcoStefano Vignaroli. A dare la notizia è L’Espresso, che dichiara di avere l’esclusiva sulla pubblicazione dei nuovi file. Nel caso M5sleaks sarebbero coinvolti circa 30 tra deputati e senatori di M5s.

Gli autori del furto di mail sono un gruppo di pirati informatici che si autodefiniscono “hacker del Pd“, anche se non vi sono prove che tali hacker operino per conto del Partito democratico. Sul sito di M5sleaks sono stati messi online i link per scaricare le mail di Bernini, Turco e Vignaroli. Un altra vittima degli hacker potrebbe essere Filippo Baloo, attivista del Movimento 5 stelle. Nelle mail spiate si trovano anche messaggi ricevuti da altri esponenti politici o contatti dei titolari della casella.

Foto da Facebook