M5s, Marino Mastrangeli non si arrende e lancia il referendum sui talk show

Pubblicato il 29 Aprile 2013 11:49 | Ultimo aggiornamento: 29 Aprile 2013 11:49

ROMA – Marino Mastrangeli non si arrende: il senatore del Movimento 5 Stelle balzato agli onori delle cronache per le sue performance televisive da Barbara D’Urso non si rassegna all’espulsione votata a maggioranza dal suo gruppo su proposta di Vito Crimi. E per questo rilancia la questione sul blog di Beppe Grillo dove ha chiesto agli utenti di rispondere a un referendum sulla partecipazione dei pentastellati ai talk show.

Cari iscritti e care iscritte al Movimento 5 Stelle, siccome ritengo che voi siate gli unici sovrani del M5s, vi chiedo in questo forum ciò che ho già più volte chiesto pubblicamente: che vengano votati da tutti gli iscritti sul sito del M5s, tutti gli atti che dovranno compiere i parlamentari M5s. Visto l’articolo 21 della Costituzione il quale recita “tutti hanno il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero, con la parola, lo scritto ed OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE”, oggi vi pongo il seguente quesito: CARI ISCRITTI DEL M5S, VOLETE VOI CHE I PARLAMENTARI DEL M5S ABBIANO IL DIRITTO DI RILASCIARE INTERVISTE GIORNALISTICO-TELEVISIVE, A TITOLO PERSONALE? Vi invito a votare cliccando la stellina. W la democrazia diretta (e Telematica) !

Peccato però che le reazioni degli utenti non siano state altrettanto entusiastiche. Ecco alcuni screenshot delle risposte postate: