M5s, Massimo Bugani: “Ho criticato la Boldrini e mi hanno bloccato Facebook”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 settembre 2013 16:48 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2013 16:48

ROMA – Se critichi Laura Boldrini, Facebook ti blocca la pagina. E’ quanto denuncia Massimo Bugani, capogruppo del Movimento 5 Stelle al Comune di Bologna, che si è visto bloccare l’account  “dopo il post sulla Presidente della Camera di 2 giorni fa”. “Viva l’Italia!”, scrive sarcastico Bugani che affida quindi la sua protesta a Twitter.

Bugani aveva attaccato via Facebook la presidente della Camera dopo le sue parole nei confronti del leader Beppe Grillo. Nel post Bugani rievocava un particolare sul discorso, molto applaudito, tenuto dalla Boldrini sotto le Due Torri in occasione del 2 agosto scorso per l’anniversario della strage alla stazione ferroviaria. “Fra l’altro le sue recite patetiche ci hanno veramente stancato- si leggeva sul post – è stato molto triste il 2 agosto scorso, durante la commemorazione della strage di Bologna, essere accanto al suo portavoce Roberto Natale che seguiva passo passo sui suoi fogli quello che poteva sembrare un discorso spontaneo e pieno di pathos della presidente della Camera. Il signor Natale aggiungeva una ‘A’ al testo ogni volta che dalla piazza partiva un applauso”.

Il grillino spiega poi che il post incriminato “sul profilo pubblico mi è stato addirittura cancellato, mentre sul profilo privato per ora lo si può ancora leggere”. Questo fatto, prosegue l’esponente M5S, ”mi sembra gravissimo, a quanto pare un semplice post visto da migliaia di persone in cui si dice la pura e semplice verità fa paura e merita una censura di questo tipo”. “Saprò nei prossimi giorni cosa è accaduto e – conclude Bugani – se sono stato denunciato”.

E’ probabile che lo staff di Facebook abbia deciso di intervenire a seguito della segnalazione di qualche utente. Di seguito uno screenshot del post rimosso:

Massimo Bugani, il pos anti Boldrini rimosso su Facebook