M5S sospende Angelo Ferrillo in Campania: “Aveva criticato il Movimento”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Gennaio 2015 13:05 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2015 13:05
M5S sospende Angelo Ferrillo in Campania: "Aveva criticato il Movimento"

M5S sospende Angelo Ferrillo in Campania: “Aveva criticato il Movimento”

ROMA – Sospeso con effetto immediato dal M5S e dalla corsa alle Regionali in Campania. Ad Angelo Ferrillo, attivista 37enne sul fronte della Terra dei Fuochi, è arrivata una secca email-comunicazione dal M5S. In sostanza un anonimo “staff di Beppe Grillo” comunica a Ferrillo, in corsa per candidarsi col M5S, che in base ad alcune “segnalazioni” non meglio specificate è sospeso immediatamente dal M5S.

Le segnalazioni in questione riguardano sue presunte critiche (“una truffa”) alla procedura usata dal M5S per scegliere i suoi candidati. Il comunicato non fornisce copia o perlomeno prova di queste dichiarazioni ma dà a Ferrillo la possibilità di fornire entro 10 giorni una controdeduzione.

Nient’altro: così, nello spazio di qualche riga, Ferrillo, presidente della storica associazione “La terra dei fuochi”, viene allontanato.

Lui replica:

“Dimostrerò mia correttezza. Ho la possibilità di dimostrare che ho rispettato le procedure per candidarmi e pertanto non capisco cosa mi si addebita. Produrrò una replica per chiedere a Grillo e allo staff del M5S la revoca immediata della mia sospensione dalla lista per le prossime Regionali. Ho la coscienza pulita, da anni mi batto per il territorio, per la legalità e la fine dei roghi tossici nella cosiddetta Terra dei fuochi”.

M5S sospende Angelo Ferrillo in Campania: "Aveva criticato il Movimento"

M5S sospende Angelo Ferrillo in Campania: “Aveva criticato il Movimento”