Madrid, dieci anni fa la strage di Atocha

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Marzo 2014 13:07 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2014 13:07

MADRID (SPAGNA) – Nel decennale del peggiore attentato islamico della sua storia, la Spagna martedì 11 marzo ha commemorato le 191 vittime e gli oltre duemila feriti delle stragi dell’11 marzo 2004 con una cerimonia di Stato, presieduta dai monarchi, i principi delle Asturie e l’infanta Elena, cominciata alle 10,00 nella Cattedrale della Almudena di Madrid.

Alla commemorazione, celebrata dall’arcivescovo di Madrid, cardinale Antonio Maria Rouco Varela, partecipano i rappresentanti delle principali associazioni di vittime del terrorismo – Asociacion 11M Afectados del Terrorismo, Asociacion de Victimas del terrorismo, Asociacion de Ayuda a las Victimas del Terrorismo, Asociacion de Ayuda a las Victimas dell’11-M – il premier Mariano Rajoy e esponenti delle principali istituzioni dello Stato. Un imponente dispositivo di sicurezza controlla le adiacenze della cattedrale nella Plaza de Oriente. La cerimonia è la prima di una serie di atti convocati a dieci anni dalle stragi.