Manifesti Lega, Fdi e Fi “prima gli italiani”. Ma li attaccano i migranti FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 febbraio 2018 6:00 | Ultimo aggiornamento: 16 febbraio 2018 14:52
I manifesti di Lega, Fdi e Fi sono attaccati proprio da migranti

(Foto da Facebook @LucaPaladini)

MILANO  I manifesti dicono “prima gli italiani” e “stop all’invasione” (di migranti). Sono quelli di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia. Ma ad affiggerli sono proprio loro, i migranti.

A fotografare la scena per le strade di Milano è stato Luca Paladini, portavoce del gruppo i Sentinelli di Milano, che una settimana fa aveva denunciato sulla pagina Facebook del gruppo il violento fotomontaggio contro la presidente della Camera e candidata di LeU (Liberi e Uguali) Laura Boldrini.

“Ore 7.10 Milano, scrive Paladini su Facebook. Qui si fa l’Italia. Ma i manifesti li facciamo attaccare agli extracomunitari che ci costano meno”. Un post che ha raggiunto in poche ore quasi mille like e oltre 1.500 condivisioni.

Nelle foto postate da Paladini si vedono due uomini, che l’autore degli scatti indica come migranti, alle prese con cartelloni elettorali di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega in cui appaiono le scritte “qui si fa l’Italia” e “prima gli italiani”.

(Foto da Facebook)