Manuel Bortuzzo prende la patente speciale. In viaggio con l’auto regalata dai colleghi del papà FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Dicembre 2019 14:13 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2019 14:13
franco manuel bortuzzo instagram

Franco e Manuel al concessionario con l’auto nuova (Instagram)

ROMA – Manuel Bortuzzo si mette in viaggio verso Roma insieme al papà. Il nuotatore colpito alla schiena da un proiettile tra il 2 e 3 febbraio scorso, torna al volante dopo aver superato l’esame per la patente speciale: l’auto con cui torna a Roma gli è stata regalata dai dipendenti e dal proprietario del salone di Vicenza in cui lavora il padre.

Due scatti su Instagram pubblicati da Franco Bortuzzo hanno annunciato questo grande traguardo raggiunto dal figlio, costretto a vivere su di una sedia a rotelle a causa di una lesione midollare provocata dal proiettile.

Ancora una volta, il 20enne di Treviso dimostra di saper affrontare con il sorriso ogni nuova sfida che la vita gli presenta. Manuel, sul suo profilo Instagram scrive: “Ho imparato quanto vale la pena piangere, soffrire, sacrificarsi pur di raggiungere un risultato a cui teniamo. Perché la soddisfazione ripaga di tutta la fatica. Ho conosciuto l’abisso della disperazione, e ne sono venuto fuori, con il sorriso”

Qualche giorno fa, il padre aveva annunciato: “La prossima settimana andremo a Treviso, il 3 dicembre Manuel sosterrà l’esame di patente B speciale”. Dopo aver superato questa prova, Manuel è tornato a Roma con l’auto che gli hanno regalato i dipendenti e dal proprietario del salone di Vicenza dove lavora il padre. E Franco Bortuzzo, sempre su Instagram li ha voluti ringraziare: “Grazie a tutti siete stati unici un abbraccio uno a uno”. 

Fonte: Instagram, Repubblica

franco bortuzzi foto instagram

Foto Instagram