Maradona: “Non sono evasore, mai guadagnati 40 milioni”

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 febbraio 2014 17:00 | Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2014 17:00

ROMA – “Non sono un evasore. Non ce li ho 40 milioni, non li ho neanche guadagnati”. Così parla Diego Armando Maradona giunto a Roma per un incontro nella sede del Parlamento europeo proprio a proposito dei suoi guai col Fisco. L’ex fuoriclasse argentino continua a dichiararsi innocente: “Non voglio essere perseguitato, voglio tornare tranquillamente in Italia”.

“Voglio ringraziare tutti quelli che stanno lavorando perché io sono perseguitato” ha continuato l’ex Pibe de oro. “Io giocavo al calcio, Ferlaino e Coppola si occupavano dei contratti – continua – Loro ora camminano tranquillamente, a me invece quando vengo in Italia sequestrano gli orecchini, allora resto a casa. So che un giorno arriverà la giustizia”.

“Non vengo a cercare lavoro in Italia. Io voglio andare a Napoli a vedere partite, salutare gli amici. Io voglio giustizia e entrare in Italia quando voglio”.

(Foto Lapresse)