Mark Zuckerberg di nuovo su Jelly: “Aiuto un ragno, è pericoloso?” (foto)

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 gennaio 2014 15:31 | Ultimo aggiornamento: 14 gennaio 2014 15:31

SAN FRANCISCO – Mark Zuckerberg torna virale su Jelly, la nuova app per fare domande a suon di foto lanciata da uno dei co-founder di Twitter, Biz Stone. Ma stavolta, non come vittima ma come protagonista. L’inventore di Facebook ha, infatti, postato su Jelly la foto di un grosso ragno peloso, apparso nel bagno di casa sua, domandando ai follower se fosse pericoloso.

Appena una settimana fa Zuckerberg era stato immortalato da uno sconosciuto utente che lo aveva beccato mentre messaggiava al volante. La foto, postata il giorno dopo il lancio del nuovo social era subito diventata virale, rendendo Mr Facebook il testimonial inconsapevole della neonata creatura del suo stesso competitor. Questa volta il re dei social network ha pensato di giocare a proprio vantaggio con Jelly.

Tempo 9 minuti e a rispondergli è stato lo stesso Kevin Thau, colui che lanciò il servizio #Music su Twitter prima di passare a Jelly con Stone e diventarne il direttore operativo. Thau ha identificato l’ospite indesiderato di Zuckerberg come “Phiddippus Johnsoni”, con tanto di link a Wikipedia, suggerendogli “di spostarlo fuori casa”. Il ragno che non è velenoso tende comunque a mordere e a saltare qua e là e non è pertanto l’animale domestico ideale per la doccia.

Intanto anche Biz Stone si è divertito a cinguettare sulla “prima vita salvata su Jelly”. Va da sé che parlava del ragno e non di Zuckerberg. Scherzetti intelligenti tra le due sponde della Silicon Valley.

Mark Zuckerberg di nuovo su Jelly: "Aiuto un ragno, è pericoloso?"

Mark Zuckerberg di nuovo su Jelly: “Aiuto un ragno, è pericoloso?”