Su Marte c’è vita? La foto dei “ragni” sulle dune

Pubblicato il 4 ottobre 2012 17:46 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2012 17:49
I ragni apparsi su Marte

I ‘ragni’ apparsi su Marte

ROMA – C’è vita su Marte? A questa domanda piuttosto ricorrente, si aggiunge una nuova foto che fa discutere. Si tratta di alcuni segni neri simili a ragni, che vengono fotografati abitualmente a partire dal 1998 sulle dune di Marte. Questi strani segni, ogni anno scompaiono e poi riappaiono.

In un post sulla National Public Radio americana, Robert Krulwich prova a spiegarci di cosa si tratti: ogni primavera, quando il sole illumina e riscalda questi settori della superficie marziana, questi fenomeni riappaiono. “Nel 70% dei casi nello stesso luogo in cui si trovavano l’anno prima”, dice Krulwich: “D’inverno, spariscono”.

Due sono le ipotesi principali sulla natura di questi “ragni neri sulla superficie marziana” formulate da scienziati americani ed europei: la meno accreditata che significherebbe che su Marte c’è vita, è che siano colonie di “batteri e microrganismi marziani che d’estate assorbono energia solare”.

La più accreditata parla invece di veri e propri geyser estivi: “Ogni primavera il sole illumina le regioni sud di Marte, la luce del giorno scioglie la superficie, scalda il terreno sottostante e uno strato sottile, sotterraneo di anidride carbonica ghiacciata diventa improvvisamente gas ruggente, si espande e portandosi dietro rocce e ghiaccio si fa strada spaccando le rocce ed esplodendo nell’atmosfera marziana”.