Matteo Renzi contestato a Treviso da Forconi, Lega e Forza Nuova (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 febbraio 2014 12:05 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2014 13:53

TREVISO – Matteo Renzi ha trovato ad accoglierlo a palazzo Rinaldi, a Treviso, una decina di contestatori. Approfittando delle strade strette del centro, i dimostranti lo hanno seguito e insultato ripetutamente: “Buffone, vergogna”, hanno urlato per tutto il tragitto.

“Vai a casa, non sei stato eletto da nessuno”, è stato ripetutamente scandito. Nel gruppo anche alcuni esponenti dei ‘forconi’. I contestatori hanno tentato anche di lanciare arance contro il premier, ma l’obbiettivo è fallito.

Il gruppo, alquanto eterogeneo, comprende manifestanti della Lega Nord, di Forza Nuova e del coordinamento dei forconi. Passando accanto a un fruttivendolo, i contestatori hanno rovesciato delle cassette di verdura e preso alcuni frutti da lanciare.

Renzi, a proposito di quanto accaduto ha commentato: “E’ normale che venga contestato, io non faccio passerelle”.