Matteo Renzi, atterraggio d’emergenza: maltempo, no guasto FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Marzo 2015 12:26 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2015 15:53

AREZZO – Mattinata con piccolo brivido per Matteo Renzi. L’elicottero che portava il premier da Firenze a Roma è stato infatti costretto ad un atterraggio di emergenza nei pressi di Arezzo, a Badia al Pino, per il maltempo. In un primo tempo si era parlato di un guasto meccanico, ma poco dopo una nota ufficiale di Palazzo Chigi ha smentito questa ipotesi, spiegando che l’atterraggio di emergenza era stato deciso a causa delle cattive condizioni meteo.

L’elicottero  è atterrato in un campo sportivo senza problemi. Renzi è stato raggiunto dalla scorta ed ha proseguito il viaggio per Roma in auto. Nessuna conseguenza per il presidente del Consiglio né per gli altri occupanti, equipaggio e personale di scorta. Il piccolo incidente non ha tolto al premier la voglia di Twittare. Poco dopo, infatti, Renzi ha commentato i dati più recenti sull’occupazione

“Più 130 mila posti di lavoro nel 2014, bene ma non basta. Ora al lavoro per i provvedimenti su scuola e banda ultralarga #lavoltabuona” 

Ecco le foto dell’elicottero pubblicate dall’Ansa.