Melissa Bachman conduttrice tv che caccia i leoni. Sudafrica: “Non venga più qui”

Pubblicato il 17 Novembre 2013 17:13 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2013 17:13

Melissa Bachman pubblica le foto delle sue prede su Twitter e Facebook. Lei, americana e conduttrice tv di un programma sulla caccia, è ora finita nella bufera per aver pubblicato gli scatti che documentano la sua caccia ai leoni in Sudafrica.

Dietro la carcassa un bell’esemplare di leone maschio, Melissa Bachman, si mostra fiera e col fucile in aria. Le fotografie hanno indignato moltissimi utenti su Internet e da Città del Capo in Sudafrica, è stata avviata una petizione fino ad ora firmata dal 12 mila persone, che ha l’obiettivo di impedire a Melissa Bachman l’accesso al paese africano.

Sebbene la caccia ai leoni in queste riserve sia legale, spiegano Elan Burman, l’ideatore della petizione, “lei è in totale contraddizione con la cultura della conservazione della quale questo Paese è orgoglioso”.

L’americana originaria del Minnesota conduce lo show “Winchester Deadly Passion”, un programma sulla caccia nel quale lei è la spietata protagonista che abbatte tutti gli animali col suo grosso fucile: coccodrilli, antilopi, zebre, cervi, scoiattoli, facoceri, leoni. Per ribadire il concetto, Melissa si definisce una “cacciatrice hardcore”: ora i suoi profili sui vari social network sono stati inondati di insulti.

 

 

PETIZIONE – La presentatrice-avventuriera del Minnesota pubblica le foto dei macabri trofei su Facebook e Twitter. E sempre da Internet è partita anche la tempesta di critiche. I