Mosca, tuffo nell’acqua ghiacciata per l’Epifania ortodossa FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Gennaio 2015 15:16 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2015 15:16

MOSCA – Un coraggioso tuffo nell’acqua ghiacciata è il miglior modo che i russi conoscono per festeggiare l’Epifania ortodossa. Decine di persone si sono riunite sulla riva ghiacciata del fiume Moscova, nel quartiere Strogino, nella zona ovest di Mosca, per l’abluzione rituale. “Mi sento come riscaldata ora che sono uscita dall’acqua e vorrei entrarci di nuovo. Ringrazio Dio per la vita che ci ha donato, bisogna affrontare tutto con coraggio, superare le paure con la preghiera e la fede”, ha commentato Tatyana, non appena uscita dall’acqua. Il rituale secolare commemora il battesimo di Gesù Cristo nel fiume Giordano, e la Chiesa ortodossa russa lo celbra il 19 di gennaio, nel bel mezzo dell’inverno. Con il bagno i credenti simbolicamente lavano via i loro peccati.

Foto LaPresse