Napoli, crolla cornicione da palazzo: commerciante di 66 anni ucciso dai calcinacci FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 Giugno 2019 14:17 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2019 14:17
napoli crollo calcinacci

Napoli, crolla cornicione da palazzo: commerciante di 66 anni ucciso (foto Ansa)

NAPOLI – Un pezzo di cornicione si è staccato da un edificio in via Duomo, nel centro storico di Napoli. Il titolare di un negozio è stato colpito dalle pietre ed è stato trasportato al CTO (Centro Traumatologico Ortopedico) dove è morto poco dopo. La vittima si chiamava Rosario Padolino, 66 anni, ed era molto noto tra gli operatori commerciali di Via Duomo.

Secondo le prime testimonianze quando si è staccato il pezzo di cornicione stava passeggiando a circa duecento metri dal suo negozio. Il cornicione era già imbrigliato; notevole è stata la quantità di materiale caduta sulla strada. Soccorso dai passanti è stato portato nel Centro traumatologico ortopedico ma è deceduto poco dopo. La strada – dove sono in corso lavori di rifacimento dei marciapiedi – è affollata di turisti.

Le pietre si sono staccate da un edificio dove erano previsti interventi di messa in sicurezza. I frammenti hanno sfondato una rete di protezione che avrebbe dovuto proteggere da distacchi di pezzi del cornicione. Padolino è stato colpito a circa 200 metri dal suo negozio di abbigliamento “Coriandoli”. I Vigili del Fuoco stanno ora valutando lo sgombero di due edifici.

Il 6 luglio di cinque anni fa, Salvatore Giordano, uno studente di 14 anni, rimase ferito da alcuni cornicioni che si staccarono da un edificio della galleria Umberto, in via Toledo a Napoli. Il ragazzo morì dopo tre giorni di agonia in ospedale. Il ragazzo, residente a Marano, un comune alle porte di Napoli, stava passeggiando quando fu investito anche in quel caso dal crollo improvviso dei calcinacci. Una vicenda che allora accese polemiche sulla manutenzione degli edifici del centro storico.

Grazia Ragozzino, la moglie del commerciante Rosario Padolino, è disperata. Su Facebook, coem riporta l’Ansa, la donna ha scritto: “L’amore se ne è andato in cielo e non mi ha salutato”. “Non ci credo, sono disperata” afferma tra le tante manifestazioni di solidarietà e affetto degli amici increduli.

Padolino, conosciuto tra i commercianti di Via Duomo e dell’intera zona di Piazza Cavour e Via Foria, era stato promotore negli anni di iniziative di valorizzazione dell’area. 

Fonte e foto: Ansa

Napoli, crolla cornicione da palazzo: commerciante di 66 anni ucciso 2

Napoli, crolla cornicione da palazzo: commerciante di 66 anni ucciso 3

Napoli, crolla cornicione da palazzo: commerciante di 66 anni ucciso 4