Napoli, trovata bomba della Seconda guerra mondiale: le foto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 settembre 2013 16:28 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2013 16:28

NAPOLI  – Sarà una riunione in Prefettura a Napoli, in una data ancora da definire, a decidere metodi e tempi di intervento per il disinnesco dell’ordigno bellico trovato in via Reggia di Portici, a Napoli la sera dell’11 settembre, verso le 20,30 durante lavori di ristrutturazione.

Sul posto sono intervenuti gli uomini del Nucleo specialisti del 21esimo reggimento ‘Genio guastatori’ della Brigata Garibaldi di Caserta. Si tratta di militari particolarmente esperti nella gestione di queste situazioni: effettuano ogni anno circa 700 interventi, nel solo Centro Sud. In Afghanistan operano per liberare le strade percorse dai militari dagli ordigni inesplosi. La bomba è americana ed è stata lanciata durante la Seconda guerra mondiale. L’area è stata isolata ed è presidiata dalle forze dell’ordine.

Il nucleo di specialisti deciderà se portare via la bomba e farla brillare in qualche cava abbandonata o se inertizzarla attraverso un processo di svuotamento chimico sul posto. Durante l’intervento potrebbe essere possibile, per la sicurezza dell’area, decidere l’evacuazione temporanea delle abitazioni che si trovano in un determinato raggio.

(Foto Ansa)