Nasa: “Meteo, come cambierà entro 2100: tornado e diluvi per i gas serra”

di Veronica Nicosia
Pubblicato il 22 Giugno 2015 9:30 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2015 9:30

ROMA – Aumento di tornado, piogge torrenziali e danni all’agricoltura. Come cambierà il clima entro il 2100 sul pianeta Terra lo svela uno studio della Nasa. L’agenzia spaziale americana ha analizzato la presenza di gas serra e studiato, a seconda delle emissioni di gas che surriscaldano l’atmosfera, le possibili evoluzioni climatiche e meteorologiche del pianeta. Le temperature, secondo i dati raccolti e pubblicati sul sito Nasa, sono destinate a salire anche fino a 45 gradi celsius. Un aumento di temperature che nasce dal cambiamento della composizione chimica dell’atmosfera e che comporterà un clima diverso da quello che oggi conosciamo.

Gli scienziati della Nasa che studiano i cambiamenti climatici hanno presentato 21 differenti modelli climatici, con scenari differenti per il futuro, basandosi sui possibili aumenti di presenza di monossido di carbonio nell’atmosfera terrestre. L’elaborazione dei modelli meteo permetterà agli scienziati di valutare i rischi climatici a livello globale e di capire come muoversi per evitare gli scenari peggiori. Ellen Stofan, capo ricerca della Nasa, ha spiegato:

“Con questo nuovo database, le persone hanno a disposizione uno strumento per pianificare come evitare un surriscaldamento del pianeta”.

I ricercatori Nasa hanno estratto i dati dalle simulazioni climatiche elaborate dal Fifth Coupled Model Intercomparison Project, concentrandosi in particolar modo su due scenari di emissione di gas serra: uno in cui le emissioni di gas sono in linea con l’attuale trend e un caso estremo, in cui le emissioni avranno un incremento significativo. Il risultato dell’elaborazione di 11 terabyte di dati è stata una mappa globale del clima che copre un periodo di tempo tra il 1950 e il 2100, che fa presagire come il secolo in cui viviamo potrebbe essere il più caldo nella storia dell’uomo.

(Credit Photo: Nasa)