“Nessuno tocchi Milano”: in migliaia a ripulire muri e scritte dei black bloc FOTO, VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Maggio 2015 17:33 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2015 14:11

MILANO – Migliaia di persone, gli organizzatori dicono 15mila, sono scese in strada a Milano per la manifestazione ‘Nessuno tocchi Milano’. Il corteo diretto alla Darsena percorre le strade pacificamente mentre gli addetti dell’Amsa ripuliscono i muri dalle scritte dei black bloc. In testa al corteo, insieme al sindaco Giuliano Pisapia, anche il presidente del Consiglio regionale lombardo Raffaele Cattaneo e il sottosegretario alle Riforme Ivan Scalfarotto.

In tute colorate soprattutto bianche e azzurre i milanesi sfilano per le vie del centro ripercorrendo a ritroso il percorso dei black bloc che l’altro giorno hanno devastato la zona.

Durante il tragitto, tra gli applausi di molte persone sul marciapiede o affacciate alle finestre, vengono ripulite le scritte dai muri e viene rimesso in ordine quanto lasciato ancora da sistemare.In testa al corteo il sindaco Giuliano Pisapia con la fascia tricolore oltre a molti altri amministratori.  A dare una mano è arrivato anche il cantautore Roberto Vecchioni: “la violenza non è giustificabile in alcun modo – ha detto – quello che hanno fatto a Milano è come una coltellata a un innocente” ( video e foto LaPresse).