New York, impalcatura grattacielo cede: operai sospesi nel vuoto (foto e video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2013 23:05 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2013 16:27

NEW YORK – Momenti di panico a New York quando una impalcatura in cima al grattacielo Hearst Tower, a Manhattan, ha ceduto mentre due operai stavano lavando i vetri. I due operai che sono rimasti sospesi a quasi 182 metri di altezza sul grattacielo che conta ben 46 piani. I vigili del fuoco dal tetto dell’edificio hanno messo in salvo i due operai, che sono rimasti sospesi ad alta quota per oltre un’ora.

Le due persone rimaste intrappolate sono addetti di una ditta che si occupa della pulizie dei vetri dei grattacieli newyorchesi. L’Hearst Tower si trova all’altezza di Columbus Circle, a due passi dal Central Park. Non a caso una folla di curiosi, soprattutto turisti, si è radunata dietro le transenne messe da polizia e vigili del fuoco. Il salvataggio ‘ad alta quota’ viene seguito in diretta su tutte le principali tv americane. Soccorritori ed esperti stanno cercando anche di mettere in sicurezza l’impalcatura e scongiurare il pericolo di crollo.

(Foto LaPresse)