New York, oltre mille indignati a Wall Street: almeno 70 arresti

Pubblicato il 17 settembre 2012 19:04 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2012 19:06

(Ansa)

NEW YORK – Dopo essersi divisi in diversi gruppetti per cercare di aggirare il cordone di polizia che bloccava le vie intorno al New York Stock Exchange, circa un migliaio di indignati si sono radunati a Bowling Green, dove si trova il Toro di Wall Street, simbolo del tempio della finanza americana. I manifestanti hanno urlato “happy birtdhay Occupy Wall Street” per celebrare il primo anno trascorso dall’inizio della protesta.

A rovinare i festeggiamenti però ci ha pensato la polizia: almeno settanta indignati sono finiti in manette, e nonostante l’obiettivo fosse quello di protestare pacificamente, sono scoppiati alcuni tafferugli tra gli agenti e i manifestanti nelle vie intorno alla Borsa. Alle spalle del Toro transennato e circondato dalla polizia, i membri di Occupy Wall Street hanno suonato tamburi, cantato e inneggiato a una società  “libera” dagli squali della finanza. Uno degli slogan più gettonati è stato: ”New York appartiene ai newyorkesi”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other