Nicola Mette, l’artista è un finto paziente covid positivo: in strada a Milano scalzo con camice e flebo FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Luglio 2020 13:26 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2020 13:27
nicola mette a passeggio per Milano

Nicola Mette, l’artista è un finto paziente covid positivo: in strada a Milano scalzo con camice e flebo

Nicola Mette ha messo in scena questa peformance in cui sembra un paziente covid positivo. 

Nicola Mette e la performance che si è tenuta sabato 4 luglio per le strade di Milano ed ha destato la curiosità dei passanti.

L’artusta si è messo ad attendere i mezzi pubblici scalso con il camice, la mascherina e una flebo attaccata. Poi è salito anche a bordo.

Mette sembra un malato di covid-19: la performance è stata organizzata proprio per ricordare le vittime nel mondo di Covid -19, in Italia e in particolare in Lombardia, la regione più colpita dalla pandemia.

“Urbi et orbi” fa riferimento alla benedizione impartita da Papa Francesco il 27 marzo scorso in piena pandemia in una piazza San Pietro deserta.

La performance “Urbi et orbi” (qui per vedere un breve video) vuole essere “una denuncia nei confronti dei politici da Donald Trump, a Jair Bolsonaro fino al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana per la cattiva gestione dell’emergenza sanitaria che tutti abbiamo vissuto”.

Nicola Mette a piedi nudi per Milano

L’artista è solo in strada e cammina scalzo trascinandosi la flebo con sé. 

Mette, come scrive MilanoToday, vuole “denunciare la sanità lombarda, privatizzata, irresponsabile”.

Per l’artista la Lombardia è “colpevole di aver lasciato morire gli anziani nelle rsa, abbandonato i medici di base, lasciato senza dispositivi di protezione individuale medici e infermieri negli ospedali”.

“Le persone contagiate senza tamponi e senza mascherine, lasciate da sole in casa a morire senza nessuna assistenza” (fonte: Today, Instagram).

Nicola Mette, l'artista è un finto paziente covid positivo

Nicola Mette in strada con la flebo (foto da video Instagram)