Nicole Minetti va negli Usa: “Voglio diventare first lady”. “Calendario? Forse”

Pubblicato il 30 Ottobre 2012 15:40 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2012 15:43

(Foto LaPresse)

MILANO – Nicole Minetti lascia la politica e l’Italia: va negli Stati Uniti, appena dopo aver maturato il tempo necessario per avere assicurato il vitalizio di 1.300 euro al mese. Negli Stati Uniti, Minetti cerca “un uomo di due metri” e sogna di “diventare first lady“. Vuole fare forse le scarpe a Michelle Obama? A parte gli scherzi Minetti non esclude che alla fine farà anche un calendario.

In un’intervista a ‘Chi’, Nicole Minetti annuncia la sua decisione: ”Un capitolo della mia vita che si chiude, ma non mi abbatto. E niente lacrime, i dolori, quelli veri, sono altri”. Poi assicura che alle prossime elezioni voterà per Berlusconi e che la politica resterà ”sempre nel mio cuore”.

Negli Stati Uniti dice di sognare di incontrare ”un bell’uomo di due metri che gioca a baseball e che riesca a conquistarmi”, ma anche ”di diventare la first lady americana”. Sul futuro non scommette ma immagina, ”potrei essere sposata e con tanti bimbi” ma anche ”se ne valesse la pena” di fare un calendario. ”Perché no? – ha spiegato – l’ho già detto: nasco tonda, e morirò tonda”.