Oggetto cade nel lago Winnipeg: Ufo? Mongolfiera? Militari circondano zona FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 febbraio 2015 18:03 | Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2015 18:03

JACKHEAD (CANADA) – La notte del 18 Febbraio una strana luce è stata avvistata in cielo sopra la riserva canadese di Jackhead. Dopo l’avvistamento, questo oggetto misterioso si sarebbe schiantato sul lago ghiacciato di Winnipeg. Molte persone hanno visto l’oggetto e hanno parlato apertamente di ufo. Le foto dell’avvistamento hanno poi cominciato a circolare sui social e sulle tv canadesi dopo che molti residenti si sono recati sul posto. Una volta vicino alla costa del lago ghiacciato, questi residenti hanno però scoperto che la zona era sotto osservazione da decine di militari in motoslitta.

Molti hanno hanno postato su Facebook alcune fotografie dei mezzi militari presenti nei pressi del lago accompagnate da fotografie dell’oggetto misterioso. A questo punto, secondo quanto raccontano i siti di ufologi, alcune persone che hanno scattato foto credibili che mostravano la presenza di un ufo sarebbero stati arrestati. Il tenente colonnello Paul Davies, Comandante del 38esimo gruppo Battaglione Territoriale, ha negato gli arresti giustificando  la presenza dei militari sul lago di Winnipeg per la partecipazione all”Arctic Bison 2015″, programma di formazione utile ad  affrontare le emergenze in ambienti ostili. Davies ha aggiunto che il velivolo caduto non era un ufo ma un aereo in attesa di decollare ad una velocità molto elevata.

La notizia è arrivata anche in Gran Bretagna ed è stata ripresa da Metro che ha parlato di un oggetto simile ad una mongolfiera. Poi, analizzando la foto pubblicata, il tabloid ha aggiunto scherzando: “I cacciatori di ufo non sembrano mai avere una buona macchina fotografica a portata di mano”.

Foto Facebook e Twitter