Olgettine. Che fanno Guerra, Faggioli, Cipriani: c’è vita oltre il bunga-bunga (foto)

di Warsamé Dini Casali
Pubblicato il 24 gennaio 2014 10:52 | Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2014 16:33

ROMA – Olgettine, c’è vita oltre il bunga-bunga: che fanno Guerra, Faggioli, Cipriani... Il famigerato quarto d’ora di celebrità va e viene per le cosiddette Olgettine: di sicuro va la paghetta mensile da 2500 (Berlusconi ha chiuso i rubinetti a dicembre), ritorna invece il clamore mediatico perché i magistrati non credono a una parola di quanto hanno sostenuto in Tribunale a difesa del Papi. Sono di nuovo indagate, l’amato riflettore stavolta non ricambia: molte di loro si sono trasferite all’estero, qualcuna si è eclissata, altre affidano ai social i pensierini della sera. Pochissime rispondono se interpellate.

Gianni Santucci sul Corriere della Sera descrive la loro condizione ricorrendo al concetto di diaspora nemmeno fossero una minoranza etnica perseguitata e in fuga. Cosa fanno le papi girls nell’epoca del post bunga-bunga? Francesca Cipriani (Grande fratello, La pupa e il secchione, Colorado nel curriculum) è l’unica a rispondere al telefono, per lei il processo Ruby-ter semplicemente  è una “pagliacciata”.

“Guardi – argomenta tranquilla la showgirl – la questione è molto semplice: sono stata chiamata in Tribunale per raccontare delle cose e se mi richiameranno le ripeterò tali e quali. Per questo mi sembra una cosa senza senso”. (Gianni Santucci, Corriere della Sera)

Alessandra Sorcinelli, invece, invia foto in bikini dalla California per la gioia di chi ama il genere (cioè di chi ama odiarla e per questo insultarla, si chiamano hater in rete). Lei del resto si presenta così sul suo profilo Twitter: “Singer, dancer, fashion designer, living in La”. Barbara Faggioli, anche lei negli States, vola più alto, persegue obiettivi più elevati: ha una storia infatti con un campione di basket, il campione Danilo Gallinari, forse per non sentire troppa nostalgia dell’Italia.

Barbara Guerra si diceva fosse stata avvistata ad Antigua (residenza caraibica omologa ad Arcore): ha voluto rassicurare tutti anche lei via Twitter, sta scolpendo il suo corpo con ancora più grinta, la foto la mostra impegnata a sollevar pesi. L’attività fisica rende più saggi, ora dispensa perle di saggezza agli sfigati con pancia e maniglie dell’amore: “Solo coloro che rischiano di andare lontano possono eventualmente scoprire quanto lontano si può andare”. Scusi Guerra, ma per andare dove dobbiamo andare, per dove dobbiamo andare? Sa, è una semplice informazione…