Olivia Gillies, la bimba con la lingua che non smetteva mai di crescere. FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Maggio 2014 14:48 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2014 14:48

LONDRA – Olivia Gillies, la bimba con la lingua che non smette mai di crescere, ha finalmente una vita normale. Nata con la sindrome di Beckwith – Wiedemann che, tra i vari sintomi, può portare alla macroglossia (eccessiva crescita volumetrica della lingua) ha subito già 3 interventi chirurgici e può finalmente tornare a sorridere.

La Bws è una rara malattia genetica, oltre alla macroglossia, può portare a macrosomia fetale, ernia ombelicale, indentature del padiglione auricolare, ipoglicemia neonatale ed aumentato rischio di sviluppare neoplasie. I genitori della piccola Olivia erano a conoscenza della patologia ancor prima della sua nascita. Per questo, fin dal suo primo vagito, Olivia è stata sottoposta ad accertamenti e costantemente monitorata. “La lingua sporgeva dalla sua bocca, ma l’ho amata dal primo istante”, racconta la sua mamma.

Oggi Olivia ha 4 anni e una vita normale: dopo 3 interventi è finalmente riuscita ad andare a scuola e all’asilo si è fatta già molti amici. “Fa ancora fatica a parlare – precisa la mamma – ma è una bimba solare e allegra”.

Olivia Gillies, la bimba con la lingua lunga ora ha una bocca normale. FOTO