foto notizie

Oscar 2014, i vincitori: Gravity, McConaughey, La Grande Bellezza. Pronostico di Zauzmer

LOS ANGELES – Gravity, Matthew McConaughey, La Grande Bellezza. Questi alcuni dei pronostici di Ben Zauzmer, studente iscritto alla facoltà di matematica dell’università di Harvard e grande fan degli Oscar, che un paio di anni fa ha pensato di abbinare le due cose facendo una previsione su chi si sarebbe portato a casa le statuette.

Nel 2012, come riporta Hollywood Reporter, ha azzeccato 15 vittorie su 20 migliorandosi nel 2013 con 17 su 21. Usando quindi soltanto parametri matematici, che mettono in relazione le statistiche passate di ogni categoria con la cronologia di riconoscimenti ottenuti dai candidati e i punteggi assegnati dalla critica ai film, Zauzmer estrapola una percentuale di vittoria.

Il giovane tiene a precisare, però, che anche se Gravity è il favorito per vincere l’Oscar come miglior film con il 48% delle probabilità, secondo i suoi calcoli, esiste pur sempre un ampio margine del 52% che non lo vinca. E, esprimendosi al riguardo, si dice convinto che quello sarà uno degli errori del suo pronostico.

Paolo Sorrentino con la La grande bellezza è il favorito tra i film stranieri anche se con un vantaggio misero sul danese Il sospetto.

 

 

To Top