Torna la Fiat Panda 4×4: il “mini Suv” in anteprima al salone di Parigi

Pubblicato il 30 agosto 2012 19:59 | Ultimo aggiornamento: 30 agosto 2012 20:02

PARIGI- Fiat torna al “classico”:  al prossimo Salone di Parigi presenterà la nuova Fiat Panda 4×4, unico modello a trazione integrale del segmento A. Erede di una vettura amatissima che ha fatto la prima apparizione più o meno 30 anni fa, la terza generazione Panda a trazione integrale si dimostra capace di coniugare capacità off-road, design rifinito e architettura efficiente e compatta.

La Fiat precisa che Panda 4×4 è la migliore espressione della grande versatilità del modello. E’ una vera “Super Panda” pronta ad affrontare con la stessa disinvoltura montagna e città. Oltre a una dotazione di serie molto ricca dal punto di vista tecnico, la nuova Panda 4×4 si conferma una degna concorrente di vetture off-road di dimensioni e prezzi ben più importanti. Proposta a 5 porte Panda 4×4 misura 368 cm di lunghezza, 167 di larghezza e 160 di altezza. Il passo è di 230 cm, la carreggiata anteriore di 141 cm e la posteriore di 140. Nuova Panda 4×4 rafforza le caratteristiche estetiche funzionali e l’aspetto ricercato da mini-Suv polivalente. Le marcate linee geometriche dei paraurti anteriori e posteriori, completi di riporti estetici color alluminio, sottolineano la protezione metallica sotto-scocca. Sulla nuova Panda 4×4 i codolini seguono la linea della carrozzeria, assicurando una protezione completa della parte bassa della vettura.

Il look 4×4, è arricchito dai due nuovi colori esterni arancio Sicilia (pastello) e verde Toscana (metallizzato). Negli interni spiccano la nuova variante verde per la fascia strumentazione e il tascone porta-oggetti, i sedili in tessuto con tre varianti verde, beige e arancio, arricchiti da dettagli in eco-pelle, i pannelli porta con inserti in eco-pelle e il mobiletto nel tunnel centrale con un ulteriore vano porta-oggetti oltre i 14 presenti sulle versioni 4×2.

Panda 4×4 è dotata di un sistema di trasmissione “Torque on demand”, con due differenziali e un giunto a controllo elettronico, completo di sistema ESC (Electronic Stability Control) con funzione ELD (Electronic Locking Differential). La vettura è disponibile con due motori completi di Start&Stop: il nuovo 0.9 Twinair Turbo da 85 CV e il diesel 1.3 Multijet II da 75 CV che migliora la coppia del 30%. Rispetto al 1.2 Fire, il Twinair Turbo propone il 40% di coppia in più e un cambio a 6 marce con prima ridotta. Le sospensioni offrono prestazioni di assoluta eccellenza con un’attenzione particolare al comfort e alla resa in fuoristrada.

Oltre al sistema ESC con ELD, la dotazione di serie è completa di climatizzatore manuale, radio CD/MP3, cerchi in lega bruniti da 15″, pneumatici 175/65 R15 M+S, retrovisori elettrici, chiusura centralizzata con telecomando a distanza e poggiatesta posteriori. A Parigi debutteranno anche due importanti novità della famiglia Panda: la versione Trekking, con un look off-road abbinato ad una trazione anteriore intelligente grazie alla tecnologia Traction+, e la Natural Power. Quest’ultima e’ equipaggiata con il 0.9 Twinair Turbo da 80 CV a doppia alimentazione (metano e benzina) che coniuga in un unico propulsore i vantaggi economici ed ecologici dell’alimentazione a metano con la tecnologia Turbo TwinAir, che assicura eccellenti valori di consumi, emissioni e prestazioni

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other