Papa Francesco, bimba sfida security per chiedergli…FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Settembre 2015 9:56 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2015 9:56

WASHINGTON – Una bimba di appena 5 anni sfida la security di Papa Francesco in visita a Washington e gli consegna una lettera. La piccola Sofi Cruz ha una richiesta per il Papa: parlare con il presidente Barack Obama per chiedergli di aiutare i suoi genitori, che sono immigrati irregolari negli Stati Uniti.

La piccola ha superato le transenne e ha attirato l’attenzione del Papa, che ha chiesto agli uomini della sicurezza: ”Lasciatela venire a me”. Così Sofi è riuscita a raccontare la sua storia al pontefice, consegnandogli una lettera che aveva preparato per spiegare che lei, figlia di immigrati irregolari messicani in California, teme ogni giorno che la sua mamma e il suo papà vengano portati via e vorrebbe che il pontefice parlasse al presidente americano, al Congresso, affinché lo status dei sui genitori venga regolarizzato. E’ la stessa Sofi a leggere poi la sua lettera ai media:

“Credo di avere il diritto di vivere con i miei genitori. Ho il diritto di essere felice. Il mio papà lavora molto in una fabbrica. Tutti gli immigrati come il mio papà hanno bisogno di questo Paese. Meritano di vivere con dignità e nel rispetto. Meritano una riforma dell’immigrazione”.

Dopo lo speciale incontro la piccola si dice ”felice” e a chi le chiede se venendo a Washington pensava che avrebbe incontrata il Papa, lei risponde, sicura, di sì.

(Foto Ansa)