Parigi: 3 donne del Pkk uccise con colpi alla testa. Tra loro la fondatrice del partito

Pubblicato il 10 Gennaio 2013 9:00 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2013 17:48

PARIGI – Tre donne curde del Pkk (Partito dei lavoratori curdi) sono state uccise a Parigi con un colpo di pistola alla testa. Sono state ritrovate morte, nella notte tra mercoledì e giovedì. Secondo quanto riferiscono fonti curde, le tre donne uccise sono: Sakine Cansiz, cofondatrice del Pkk, Fidan Dogan, rappresentante del Congresso nazionale del Kurdistan (KNK), con base a Bruxelles, e Leyla Soylemez, giovane attivista.    I corpi, dicono le fonti, sono stati ritrovati verso l’una del mattino da alcuni amici, preoccupati dopo molte telefonate rimaste senza risposta.

I corpi sono stati ritrovati nei locali dell’Istituto curdo di Parigi, sito su Rue Lafayette, nel 10° arrondissement. ”La scena del crimine suggerisce che si e’ trattato di una esecuzione, ma l’inchiesta dovrà chiarire le circostanze”, ha precisato la fonte senza fornire ulteriori dettagli.

(Foto LaPresse)