Parigi marcia per la libertà. Capi di Stato in prima fila sotto braccio FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Gennaio 2015 16:39 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2015 17:48

PARIGI – La grande marcia per la libertà è partita alle 15.30. I capi di governo di tutto il mondo si sono schierati a boulevard Voltaire. In prima fila con Francois Hollande (al centro), ci sono Matteo Renzi, Angela Merkel, David Cameron, Benyamin Netanyahou che fino all’ultimo è rimasto indeciso tra l’andare e il non andare. Alla fine ha prevalso il dovere di esserci vista anche l’uccisione dei 4 ebrei nel market.

In seconda fila, proprio dietro a Renzi, c’è anche il leader palestinese Abu Mazen, poi Nicolas Sarkozy. Camminano tutti in silenzio, tenendosi sotto braccio.

Dietro di loro marciano due milioni di persone, ma la cifra è approssimata, probabilmente per difetto.

Dopo circa mezz’ora e qualche centinaio di metri percorsi insieme sul boulevard Voltaire, i leader sono stati congedati e ringraziati dal presidente francese Francois Hollande, che ha continuato la marcia da solo.

(Foto Ansa)