Parma, tifosi protestano fuori stadio: “Chiuso per rapina” FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 febbraio 2015 15:40 | Ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2015 15:40

PARMA, STADIO ENNIO TARDINI – Non c’è la partita ma circa mille tifosi del Parma si sono ritrovate fuori dallo stadio Tardini per manifestare contro la gravissima situazione economica del club ducale.

Nonostante il freddo e la pioggia dalle 14 i tifosi stanno cantando con cori contro, in particolare, l’ex presidente Tommaso Ghirardi, Pietro Leonardi e l’attuale numero uno crociato Giampietro Manenti.

“Il Parma siamo noi” e “Portate i libri in tribunale” sono gli slogan più utilizzati mentre i cancelli esterni dello stadio sono stati tappezzati da cartelli con la scritta “chiuso per rapina”. Cori invece a favore del settore giovanile del club:

“Sono il nostro futuro andiamo ad aiutarli” ripetono gli ultras crociati sotto la pioggia. Nonostante il momento di tensione, la manifestazione si sta svolgendo nella massima tranquillità sotto comunque il controllo delle forze dell’ordine.

Foto Ansa.