“Phuc Dat Bich”, l’uomo col nome che sembra un’offesa FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Novembre 2015 19:56 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2015 19:56

ROMA – Un giovane ragazzo australiano ha davvero il nome più strano e stravagante del mondo. Lui si sfoga sul web e racconta: “Trovo davvero irritante che nessuno mi creda quando rivelo il mio nome”.

Ma da cosa nascono tutti questi problemi? Il ragazzo è di origini asiatiche ed il suo nome è considerato quantomeno equivoco nei paesi anglofoni, essendo “Phuc Dat Bich” che all’orecchio degli inglesi suona qualcosa come “Fuck That Bitch”, ossia un grave insulto.

“Sono stato accusato spesso di usare un nome falso, e Facebook mi ha disattivato più volte il profilo obbligandomi a cambiare il mio nome reale“, continua Phuc Dat Bich che ha voluto pubblicare una foto del passaporto per mostrare al mondo il suo sfortunato nome. Ed in effetti resta l’uomo col nome più sfortunato al mondo. Chissà qual è la traduzione effettiva del suo nome, che magari vuol dire tutt’altro. 

Se “Phuc Dat Bich” ha un nome impronunciabile, esiste anche una città che ha un nome impronunciabile. Si tratta di Llanfairpwllgwyngyllgogerychwyrndrobwllllantysiliogogogoch che si trova nel Regno Unito nella contea gallese di Anglesey. Il nome è composto da ben 58 lettere e tradotto dal gallese significa “Chiesa di Santa Maria nella valletta del nocciolo bianco, vicino alle rapide e alla chiesa di San Tysilio nei pressi della caverna rossa”.

Per abbreviazione però, nel Regno Unito il comune viene diminuito in Llanfair PG o Llanfairpwll.