PlayStation, 20 anni di console: tutte le serie FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Dicembre 2014 12:25 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2014 12:25

ROMA – Il 3 dicembre del 1994 le prime PlayStation raggiungevano gli scaffali dei negozi giapponesi: il lancio della prima console di casa Sony segnò all’epoca un cambiamento significativo, che avrebbe spiazzato i due pesi massimi del settore (Nintendo e Sega) che sembravano fino a quel momento intoccabili e dando vita a un nuovo corso dell’intrattenimento in salotto.

Il merito della nascita di PlayStation è di Ken Kutaragi, ingegnere elettronico che entrò in Sony subito dopo la laurea, negli anni 70. Molti credono che l’arrivo di PlayStation sia dovuto alla rottura di un accordo con Nintendo, per cui Sony avrebbe dovuto produrre un’unità CD Rom per il Super Nintendo.

Si trattava di una versione riveduta e corretta del SNES, la console 16-bit più venduta, che oltre alle cartucce permetteva di leggere anche i cd, che si stavano velocemente imponendo come nuovo standard non solo per la musica, ma anche per il software.

La macchina si chiamava proprio PlayStation, ma all’ultimo momento Nintendo voltò le spalle a Sony e si alleò con Philips per realizzare il fallimentare CD-i (per il quale uscirono alcuni giochi Nintendo, come Zelda’s Adventure, ai tempi bocciati da pubblico e critica ma oggi merce preziosa per collezionisti). Il progetto sfumò e così nacque la PlayStation.

Un successo che è proseguito con PS2 nel 2000, PS3 nel 2006, PS4 nel 2013, a cui il mercato italiano ha contribuito moltissimo. Sony ha venduto circa cento milioni di Playstation nel mondo, 155 milioni di PS2, 80 milioni di PS3. L’Italia, per volume di affari, è il nono Paese al mondo e il quarto in Europa, con vendite per circa un miliardo di euro. Nel nostro Paese sono circa 16-20 milioni gli utenti che giocano online.