Roma, precari Croce Rossa contro la Polverini al ministero della Salute: foto

Pubblicato il 4 Luglio 2012 11:32 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2012 11:35

ROMA – Renata Polverini contestata davanti al ministero della Sanità: il presidente della Regione Lazio è stata insultata dai precari della Croce Rossa che stavano protestando contro la spending review. I lavoratori temono di perdere il lavoro per il riordino dell’ente.

Quando la governatrice, che doveva incontrare il ministro Renato Balduzzi, è uscita in auto, un centinaio di persone con bandiere sindacali ha circondato la vettura urlando contro la governatrice: ”Abbiamo figli da mantenere, ma a te non te ne frega niente”. La Polverini ha abbassato il finestrino, poi l’auto non potendo proseguire è rientrata nel cortile del ministero.

La governatrice del Lazio ha poi lasciato il ministero da un’altra uscita. Il ministro Balduzzi ha ricevuto una delegazione sindacale dei precari. I manifestanti hanno poi ostacolato il traffico del Lungotevere Ripa attraversando lentamente le strisce pedonali.

I precari contestano che, se la bozza della spending review dovesse essere approvata così come è stata presentata dal governo, la Croce Rossa rischierebbe di diventare associazione entro il 31 dicembre 2013. Di conseguenza, il presidente dell’associazione non sarebbe obbligato a rinnovare la collaborazione ai dipendenti il cui contratto scade prima di quella data: ma la maggior parte di questi precari ha un contratto più breve.

Le foto della protesta dei precari della Croce Rossa sono state realizzate da Blitz Quotidiano