Processo Ruby, fuori prostituta chiede: “Voglio pagare le tasse” (foto)

Pubblicato il 14 Maggio 2013 9:43 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2013 10:33

MILANO – Mentre il pubblico ministero di Milano Ilda Boccassini faceva la propria requisitoria al processo “Ruby”, fuori dal Palazzo di Giustizia di Milano una prostituta manifestava per la legalizzazione del suo mestiere.

Si è presentata con un cartello con sopra scritto: “Sono una prostituta, voglio pagare le tasse e avere una pensione“.

Intanto dentro al Tribunale Boccassini chiedeva la condanna a sei anni di carcere per Silvio Berlusconi, accusato di prostituzione minorile e concussione.

 

(Foto Ansa)