Pif su Ramy: “Fatti eleggere per lo Ius Soli? Salvini fa il bullo con un 13enne” FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 marzo 2019 16:56 | Ultimo aggiornamento: 24 marzo 2019 22:45
Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif

Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif (foto Ansa)

ROMA – “Abbiamo un ministro dell’interno che fa il bullo con un ragazzino di 13 anni. Definirlo ‘ministro della mala vita’ forse va al di là delle sue capacità. È semplicemente un bimbominkia”.

Lo scrive sui social Pif, commentando la battuta del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ‘si faccia eleggere’ rivolta a Ramy, il ragazzino di origine egiziana che ha chiesto la cittadinanza italiana per sé e i suoi compagni coinvolti nel dirottamento del bus. L’attore posta insieme al suo commento una foto della notizia con la frase di Salvini e una definizione dal vocabolario del termine ‘bimbominkia’.

Salvini, a proposito della cittadinanza a Ramy aveva detto: “Questa è una scelta che potrà fare quando verrà eletto parlamentare, per intanto la legge sulla cittadinanza va bene così com’è”. Chiaramente per farsi eleggere parlamentare il piccolo Ramy dovrà prima diventare cittadini italiano. 

Sulla concessione della cittadinanza al ragazzino di origini egiziane, il vicepremier aveva aggiunto: “Stiamo facendo tutte le verifiche del caso perché prima di fare scelte così importanti bisogna avere controllato tutto e tutti”, ha detto Salvini. “Assolutamente no”, ha poi risposto il vicepremier a chi gli ha chiesto se questa potesse essere un’occasione per cambiare la legge. 

Fonte: Ansa

Ramy, Pif "Fatti eleggere per lo Ius Soli? Salvini fa il bullo con un 13enne"

Il post di Pif (foto Ansa)